27 luglio 2016 - Software

Windows 10 Anniversary Update, le novità più importanti

Windows 10 Anniversary Update, le novità più importanti
Le 10 migliorie più significative introdotte nell'imminente aggiornamento del sistema di Microsoft.
È ormai alle porte il primo anniversario di Windows 10 e, con esso, ci sono due importanti avvenimenti di cui tenere conto.
Il primo dovrebbe essere ben noto: è ormai in scadenza il periodo di aggiornamento gratuito. C'è ancora tempo fino al 29 luglio per aggiornare gratuitamente i vecchi sistemi Microsoft a Windows 10. A partire dal 30 luglio sarà necessario acquistare una licenza.
Il secondo è magari meno noto ma, forse, è anche più importante: il prossimo 2 agosto Microsoft rilascerà il Windows 10 Anniversary Update.
Si tratta di un aggiornamento piuttosto consistente che porta con sé nuove funzionalità e miglioramenti, nell'ottica della continua evoluzione di Windows annunciata al momento del lancio di quest'ultima edizione.
Ecco quindi le novità principale che l'Anniversary Update offrirà agli utenti di Windows 10.
1. Impostazione automatica del fuso orario
Talvolta sono le piccole comodità quelle che fanno la differenza. L'Anniversary Update si concentra anche su queste, introducendo per esempio l'impostazione automatica del fuso orario corretto.
Così, quando si viaggia all'estero, non è più necessario regolare manualmente l'orologio ma è Windows a occuparsi di sincronizzarlo con il fuso orario corrente.

2. Un nuovo tema scuro e miglioramenti nell'interfaccia
Restando nell'ambito dei piccoli miglioramenti, l'aggiornamento di Windows porterà con sé un nuovo tema caratterizzato dai colori scuri.
Ci sono poi alcune utili modifiche all'interfaccia. La lista delle app, per esempio, è ora parte integrante del menu Start e il Centro Notifiche ora è dotato di icone che indicano il numero di notifiche in attesa.

3. Windows Hello con app e siti web
Windows Hello è la funzionalità di Windows 10 che permette di fare login senza dover inserire la password ma semplicemente posizionandosi davanti alla webcam del PC, grazie al riconoscimento facciale, o utilizzando l'impronta digitale.
Con l'Anniversary Update le possibilità di utilizzo di Windows Hello si ampliano: diventerà possibile utilizzarlo anche con le app e i siti web, pensionando così la necessità di scrivere ogni volta il proprio nome utente e la propria password.

4. Cortana
Non poteva mancare qualche miglioramento all'assistente personale Cortana. Dal 2 agosto sarà possibile utilizzarla per prendere un appunto, avviare la riproduzione di musica, impostare un promemoria e altro ancora direttamente dalla schermata di blocco, senza nemmeno dover fare login.
Cortana sarà inoltre meglio integrata con Outlook: potrà inserire appuntamenti in agenda e inviare documenti ai contatti.

5. Edge acquista le estensioni
Erano una delle caratteristiche più richieste dagli utenti, e finalmente sono arrivate: Edge guadagna il supporto alle estensioni.
Si potranno scaricare dal Windows Store, dove già sono disponibili alcune di esse quali AdBlock, LastPass o EverNote.
Altre piccole migliorie legate a Edge sono l'integrazione con il Centro Notifiche, un ridotto consumo della batteria e la possibilità di cliccare con il tasto destro sul pulsante Indietro per vedere la cronologia di quella particolare scheda.

6. App Windows 10 su Xbox One
Microsoft aveva già promesso anni fa la possibilità di utilizzare le app Windows 10 su Xbox One. Ora questa promessa diventa realtà.
Dopotutto, ormai il sistema operativo della console è proprio Windows 10: il supporto alle app è soltanto logico.

7. Project to PC
Project to PC è un'evoluzione della modalità Continuum che ha debuttato insieme a Windows 10 e che permette di usare le app dello smartphone in modalità desktop appoggiandosi a uno schermo esterno, tastiera e mouse.
La novità sta nel fatto che con Project to PC diventa possibile "proiettare" quanto si vede sullo schermo del proprio smartphone o PC su un altro PC e usare le periferiche di quest'ultimo.

8. Sincronizzazione tra smartphone PC
L'Anniversary Update introduce la sincronizzazione delle notifiche tra telefono e computer: che si possieda un Windows Phone o di uno smartphone Android, sarà comunque possibile usare cortana per ricevere le notifiche da tutte le app direttamente sul PC.
Sarà possibile anche rispondere ai messaggi e inviare foto dal PC, oltre che naturalmente cancellare le notifiche lette.

9. Bash arriva su Windows 10
Grazie alla collaborazione con Canonical, l'azienda che sviluppa la popolare distribuzione Linux Ubuntu, Windows 10 Anniversary Update introduce il supporto a BASH, una delle più popolari shell per Unix e Linux.
Per gli sviluppatori e gli amministratori Linux questa può essere una buona notizia: gli strumenti e le applicazioni usati sotto il sistema del pinguino diventano disponibili anche sotto Windows.

10. Windows Ink
Una delle novità più interessanti dell'Anniversary Update di Windows 10 è Windows Ink: si tratta di una sorta di "pannello di controllo" per la gestione delle app per gestire lo stilo, siano essere integrate in Windows o di terze parti.
Tra le caratteristiche principali di Windows Ink ci sono l'integrazione con Office, uno Sketchpad rinnovato e un righello virtuale. Grazie a queste aggiunte prendere appunti e scrivere note sul tablet, usando lo stile come se fosse si scrivesse con una penna su un bloc-notes, diventa facile e pratico

Fonte: www.zeusnews.it

Tutte le news


Filtra per categoria:


Pag |  < |  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >  | >>